Il giorno più corto

"L'attesa del maggio"

Per il 21 dicembre, giorno più corto dell’anno, il Centro Nazionale del Cortometraggio di Torino ha realizzato un programma di corti italiani contemporanei dal titolo Short Film Day che verrà proiettato in 22 città italiane e, grazie alla rete degli Istituti Italiani di Cultura, in 17 città nel resto del mondo, da Lisbona a Shanghai, da Sao Paulo ad Addis Abeba.
A questo programma si aggiungono, per il solo pubblico italiano, 6 film per l’infanzia. Si tratta di un programma realizzato in collaborazione con il network di agenzie europee del cortometraggio, Short Circuit.

L’iniziativa, nata in Francia da qualche anno a cura del CNC, e diventata ‘virale’ ormai in oltre 50 Paesi nel mondo, nel giorno più corto dell’anno, il 21 dicembre, intende aprire una finestra sul mondo del cortometraggio: per un giorno sono protagonisti, anche internazionalmente, i suoi autori, spesso giovanissimi e in cerca di nuovi spettatori.

È la prima volta che il cortometraggio italiano esce così massicciamente dai confini nazionali, con un programma di 90’ che vuole essere una piccola vetrina sul giovane cinema italiano. La selezione raggruppa infatti film di vario genere, dalla commedia all’animazione al film drammatico. Alcuni di essi hanno largamente circolato in festival, altri sono anteprime. Tutti possono essere considerati film adatti a un pubblico generalista che, una volta tanto, avrà la possibilità di accedere a film che normalmente verrebbero visti soltanto nei programmi dei festival specializzati.

PROGRAMMA ITALIANO – Italian Short Film Day

L’attesa del maggio di Simone Massi, 2014, 8’ – animazione
La salita di Francesca Barison, 2015, 10’ – fiction
E.T.E.R.N.I.T di Giovanni Aloi, 2015, 14’ – fiction
Lo so che mi senti di Francesca Mazzoleni, 2014, 16’ – fiction
Mamma mia di Milena Tipaldo, Francesca Marinelli, 2014, 7’ – animazione
Ménage à trois di Emanuele Daga, 2015, 13’ – fiction
Frankie di Francesco Mazza, 2015, 19’ – fiction

PROGRAMMA PER BAMBINI – Tales under the trees

Ether (Eter) di Jorge Garcia Velayos, Spagna, 2004, 5’
L’uccellino e lo scoiattolo (Der kleine Vogel und das Eichhörnchen) di Lena von Doheren, Svizzera, 2014, 4’ 30’’
Sogni d’oro (Slatki snovi) di Dinko Kumanovic, Croazia, 2015, 12’
 La muffola (La moufle) di Clémentine Robach, Francia, 2014, 8’
Zebra di Julia Ockher, Germania, 2013, 2’45’’
 Il bruco e la gallina (Caterpillar and Hen) di Michela Donini, Katya Rinaldi, Italia, 2013, 10’

“Il bruco e la gallina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *