View 2016 a Torino, tutto sul digitale

 

Torna VIEW Conference, l’evento più importante per creativi in Italia, che ogni anno porta a Torino i migliori talenti da tutto il mondo che operano nel mondo della Computer Graphic, dal cinema al design, dalla medical imaging ai videogiochi, dalla VR all’architettura. Relatori alle precedenti edizioni della conferenza sono stati registi premi Oscar, sound designer, sceneggiatori, game designer, musicisti, supervisori degli effetti visivi e ricercatori.

In questa 17esima edizione Mike Mitchell e Walt Dorhn, registi del film Trolls della Dreamworks Animation, e Byron Howard, regista del film d’animazione e campione d’incassi della Disney Zootropolis, saranno keynote speaker della VIEW Conference, così come il produttore Brad Lewis, che presenterà per la prima volta in Italia il film d’animazione Cicogne in missione. Inoltre, Conrad Vernon, regista del sorprendente successo Sausage PartyVictoria Alonso, EVP ai Marvel Studios, Roger Guyett, supervisore generale degli effetti visivi per Star Wars: il risveglio della forza, e il leggendario docente di computer grafica Donald Greenberg della Cornell University terranno discorsi di apertura.

Molti altri professionisti di alto livello interverranno durante i cinque giorni di conferenza. Audrey Ferrara dall’MPC di Londra presenterà Il libro della giungla: Audrey ha guidato il team che ha creato la giungla, che era interamente in CG [vedi anche l’intervista esclusiva su Fabrique numero 14]. Il supervisore VFX Steve Emerson e lo sceneggiatore Marc Haimes verranno dagli studi di Laika per presentare lo straordinario Kubo e la Spada Magica, uno dei film più belli in stop motion mai creato. Sharon Calahan della Pixar, direttrice della fotografia recentemente inserita nel ramo fotografia dell’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences, condividerà il visual design per creare il realismo pittorico de Il viaggio di Arlo in un talk e un laboratorio. Ancora da Pixar, John Halstead presenterà al pubblico italiano Hank, il notevole polpo a sette zampe in CG dal famoso film Disney/Pixar Alla ricerca di Dory.

Ampio spazio all’esplorazione del tema più caldo della grafica digitale in questo momento: la Realtà Virtuale. Greenberg, la cui ricerca è supportata da Oculus, Pixar, DreamWorks, Microsoft, Intel, Valve e Autodesk e da finanziamenti del governo, ha intitolato il suo discorso, Realtà virtuale: cosa serve per renderla reale?Maureen Fan, CEO e co-fondatore di Baobab Studios guarderà alla narrazione in VR tramite il cortometraggio del suo studio, Invasion, che è stato accettato nei festival di animazione tradizionale. Il CTO di Lucasfilm Rob Bredow condividerà le avventure della Industrial Light & Magic nel cinema immersivo attraverso il centro di ricerca VR dello studio, ILMxLAB. Brian Pullen, VR designer di Google presenterà in anteprima mondiale DAYDREM, nuova piattaforma VR mobile di fascia alta di Google. Luke Youngman, produttore esecutivo, e Felix Massie, direttore di Nexus, porteranno le Google Spotlight Stories a VIEW. Tuna Bora, production designer per la Story Pearl diretta dal premio Oscar Mark Osborne, parlerà di progettazione con questo nuovo mezzo. E Pratik Shah, ricercatore presso il MIT Media Lab metterà in mostra l’uso della VR in medicina.

Una caratteristica degna di nota di VIEW Conference è la partecipazione per tutta la settimana degli ospiti, sia dei relatori sia dei keynote speaker. La conferenza è organizzata in modo tale che gli ospiti possano frequentare la maggior parte degli interventi come membri del pubblico, e lo fanno, e ciò fornisce una profondità di interazione tra loro e il pubblico che è unica. Inoltre, molti oratori danno ai partecipanti l’opportunità di imparare da loro in workshop interattivi. I principali oratori Byron Howard, Conrad Vernon Donald Greenberg, per esempio, sono tra coloro che offrono laboratori, una rara occasione per studenti e professionisti di imparare da esperti di grande successo.

Oltre al programma di conferenze e workshop, quest’anno per la prima volta VIEW ha fatto un passo nel mondo dell’incubazione di start-up, offrendo agli sviluppatori di giochi la possibilità di accelerare il loro potenziale di investimento. Cinque candidati saranno selezionati da un team di esperti e investitori per partecipare ad un programma virtuale di due settimane che li condurrà a VIEW Conference, dove potranno partecipare a un bootcamp di quattro giorni che terminerà con un “pitch party” appositamente organizzato.

Ad anticipare VIEW sarà il festival del cinema digitale VIEWFest, che presenta un interessante programma di film d’animazione e incontri, tra cui la prima italiana di Kubo e la Spada Magica di Laika Animation presentata dal supervisore agli effetti visivi Steve Emerson. In programma anche la proiezione a VIEWFest del cortometraggio animato della Pixar Piper, la nuova breve animazione in VR del premio Oscar Patrick Osborne, Pearl, e il cortometraggio animato VR di Baobab, Invasion!

 

VIEWFest 21-23 ottobre Cinema Massimo di Torino

VIEW Conference 24-28 ottobre Centro Congressi Torino Incontra

Link al programma completo di VIEW Conference 2016:

http://www.viewconference.it/docs2016/VIEW_CONFERENCE_2016_PROGRAM_EN.pdf

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *